• A cura di Tommaso Corvi - Mora

    21.06.2019

    15.09.2019

Il progetto Ceramics intende indagare l’utilizzo della ceramica come medium artistico, presentando una selezione di ricerche che attraversano il ‘900 e raggiungono la contemporaneità.

Fondazione ICA Milano presenta il primo appuntamento di Ceramics, progetto speciale dedicato all’utilizzo della ceramica come medium artistico contemporaneo, articolato per l’occasione in due mostre distinte.

Equivalenze (Equivalence), progetto più recente di Julian Stair (Gran Bretagna, 1955), enfatizza le qualità formali dell’oggetto, inteso nella sua purezza archetipica, attraverso la giustapposizione tra grandezze differenti. L’opera di Stair, che indaga la funzionalità degli oggetti quotidiani in rapporto al formato dell’installazione site-specific, rilegge il linguaggio tradizionale della ceramica, celebrandone gli aspetti sociali e culturali.

La mostra collettiva Verso Nuovi Canoni (Towards New Canons) – Ceramics and Contemporary Art in Great Britain, a cura di Tommaso Corvi Moraraccoglie invece le istanze di sei artisti appartenenti a generazioni differenti: Sam Bakewell (Gran Bretagna, 1983), Lubna Chowdhary (Tanzania, 1964), Tommaso Corvi-Mora (Italia, 1969), Bethan Lloyd Worthington (Gran Bretagna, 1982), Matthew Raw (Gran Bretagna, 1984) e Matthew Warner (Gran Bretagna, 1989).

EQUIVALENZE (EQUIVALENCE) - NEW WORK BY JULIAN STAIR //    VERSO NUOVI CANONI (TOWARDS NEW CANONS) - CERAMICS AND CONTEMPORARY ART IN GREAT BRITAIN

Lubna Chowdhary, Certain Times. XX, Ceramiche smaltate / Glazed Ceramics, 2019

No scheduled events
No scheduled events
No scheduled events
No scheduled events
Chiuso
Chiuso
Chiuso