• A cura di Chiara Nuzzi

    29.09.2023

    25.11.2023

Fondazione ICA Milano presenta, da venerdì 29 settembre a sabato 25 novembre 2023, la mostra Jus d’Orange, che vede protagoniste l’artista Camille Henrot (Francia, 1978) e la scrittrice e critica d’arte Estelle Hoy (Australia, 1983).

Con Jus d’Orange, parole e immagini riconcorrono i temi della malinconia, del fallimento, dell’ingiustizia e della speranza all’interno di un unico display espositivo, concepito appositamente per gli spazi di Fondazione ICA Milano in forma di installazione caleidoscopica, dove linguaggi differenti agiscono in modo concertato amplificandosi a vicenda. In un continuo botta e risposta, il testo e le immagini si ispirano a vicenda, ininterrottamente, contaminati dalle numerose interferenze della vita.


Il progetto espositivo è realizzato dalle artiste in collaborazione con Fondazione ICA Milano ed è curato da Chiara Nuzzi. La mostra restituisce un percorso di contaminazione reciproca e costante che emerge nel dialogo tra le immagini di Camille Henrot e i testi di Estelle Hoy, amalgamati nel fil rouge di una fitta conversazione tra le artiste, in cui il pubblico è invitato a immergersi.

Jus d’Orange presenta una selezione di nuovi dipinti di Henrot ispirati dai testi di Hoy e viceversa, frutto delle oltre cinquecento immagini e migliaia di messaggi che le artiste, unite da un profondo legame di amicizia, si sono scambiate via WhatsApp, Instagram, Google Docs, messaggi vocali e conversazioni dal vivo a partire dalla fine del 2021.

La collaborazione tra l’artista e la scrittrice prende le mosse dal racconto di Estelle Hoy Acque Veneziane di Jus d’Orange, che vede la protagonista, un’amica dell’autrice, assistere al crollo del tetto della propria abitazione dopo aver compiuto negli anni numerosi sacrifici per acquistarla. I temi del fallimento e della speranza, rappresentata dalla coltivazione di un aranceto sui resti della casa distrutta, ispirano Henrot nella realizzazione di una serie di acquarelli e dipinti su tela tra cui A Thrill or a Spill (2022); Cool Nights (2022); A Mountain of Oranges (2023); Fruitful Labor (2023) e costituiscono il punto di origine di un dialogo ininterrotto tra le due artiste. Dai libri letti alle esperienze vissute, dalle mostre visitate alle teorie psicoanalitiche, dalle questioni sociali emergenti ai sogni e alle aspirazioni personali, Camille Henrot ed Estelle Hoy realizzano un percorso intimo in cui ciascuno di noi è chiamato a riconoscersi.

Il percorso di mostra vede i contributi testuali di Estelle Hoy incorniciare le opere di Camille Henrot in un layout grafico realizzato appositamente per il progetto, creando un flusso coerente e continuo che ripercorre la conversazione tra le due artiste.

Perno fondamentale è la riflessione delle artiste sulle implicazioni umoristiche dei soggetti della narrazione, testuale e visiva. Le figure immaginarie fermate sugli acquerelli e sulle tele di Henrot sposano le parole taglienti e profetiche dei testi di Hoy, in un gioco di rimandi dove la componente umoristica è vitale e dove ogni opera dialoga con la successiva, aprendo letture individuali e collettive all’interno dello spazio costruito dalle artiste. Le atmosfere di intimità che caratterizzano la mostra sono accentuate da un ulteriore momento di condivisione, rappresentato da alcuni biscotti della fortuna offerti al pubblico che racchiudono al loro interno brevi messaggi, profetici e anticonvenzionali, in un rimando alla componente giocosa e irrazionale della mostra.

Arricchisce la mostra il libro d’artista dedicato, co-edito da NERO e Fondazione ICA Milano, disponibile sul sito dell’editore o acquistabile presso gli spazi della Fondazione in Via Orobia 26 in un numero limitato di copie.

L’ art direction del layout espositivo è realizzato da La Tigre; design: Lidia Ginga Cozzupoli.

Si ringraziano le gallerie Hauser & Wirth e Mennour, Paris; Beatrice Bulgari; Nicoletta Fiorucci Foundation; MaFo Collection; Daniela Memmo; Carlo and Polissena Perrone; Fondazione Nuovi Mecenati per il generoso supporto al progetto.

Si ringrazia Banca Intesa Sanpaolo, sponsor ufficiale della Fondazione, per il supporto alla programmazione e alle attività di ICA Milano.

 

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

Camille Henrot, Cool Nights, 2022, Acquerello, inchiostro e acrilico su tela / Watercolor, ink and acrylic on canvas. Courtesy l’artista / the artist, Mennour (Paris) e / and Hauser & Wirth. © ADAGP Camille Henrot

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d'Orange

A cura di Chiara Nuzzi

Mostre

LEDA CATUNDA. EUFORIA

A cura di Alberto Salvadori