• 01.03.2024

Presentazione del volume

Daily Dense Dance Desiderio

 

Con

Riccardo Benassi, artista

Andrea Bellini, direttore del Centre d'Art Contemporain Genève

Alberto Salvadori, direttore di Fondazione ICA Milano

 

Fondazione ICA Milano presenta, venerdì 1 marzo 2024 alle ore 18.00, il primo lancio italiano del volume Daily Dense Dance Desiderio (DDDD), nuovo progetto editoriale di Riccardo Benassi prodotto dal Centre d'Art Contemporain Genève con il sostegno di Italian Council XI Edizione (2022), Fonds Cantonal d'Art Contemporain, Galleria ZERO… e pubblicato da DISTANZ Verlag.

Il volume estende a un materiale concreto come la carta l’esperienza creativa di Riccardo Benassi focalizzandosi sull’opera cinematografica e audio-visiva della durata di 365 giorni Daily Dense Dance Desiderio (DDDD), originariamente commissionata dalla Biennale de l’Image en Mouvement BIM del 2021 a cura di Andrea Bellini e DIS, co-prodotta con il Fonds Cantonal d'Art Contemporain Genève nell'ambito del progetto MIRE. L’opera, fortemente connessa con Daily Desiderio Domestico (DDD), l’installazione permanente negli spazi di Fondazione ICA Milano, si realizza nella trasmissione di un messaggio quotidiano da parte dell’artista, che viene condiviso al pubblico attraverso uno schermo digitale.

Giocando sui confini labili tra organico e inorganico, uomo e macchina, informatica predittiva e paesaggio mentale, Daily Dense Dance Desiderio (DDDD) crea un flusso ininterrotto, costante e tecno-poetico, che viene restituito nel volume attraverso la raccolta dei 365 messaggi diffusi dall’artista, per la prima volta fermati su carta in forma di pensieri fugaci.

Nel libro i messaggi dell’artista - scritti in inglese, francese, tedesco e italiano - e la documentazione fotografica dell’opera sono inoltre accompagnati dalla conversazione tra Riccardo Benassi e Andrea Bellini "Co-presenza dei vivi e dei morti: scrivere, fare arte, trovare un posto nel mondo nell'era dell'intelligenza artificiale" e da un testo di Noa Merlini e Beatrice Sartori dedicato alla genealogia del corpus di opere Daily Desiderio.

 

*

 

Riccardo Benassi (Cremona, Italia 1982) vive e lavora a Berlino (DE), Bergamo (IT) e online. Utilizza il testo e il suono per interrogare i limiti della tecnologia da una prospettiva esistenzialista, implementando il linguaggio poetico in installazioni ambientali basate sul tempo, video essay, performance e interventi spaziali realizzati per commissioni pubbliche e private. Recentemente, il suo lavoro è stato esposto a Palazzo Grassi / Punta della Dogana, Venezia (2023); Fondazione ICA, Milano (mostra personale) (2023); MAXXI, L'Aquila (2022); GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, Torino (2022); ar/ge kunst, Bolzano (2022); Macro, Roma (2022); Biennale de l'Image en Mouvement, Ginevra (2021); MoCA Taipei, Taiwan (2021); Museion, Bolzano (2020); ZKM | Zentrum für Kunst und Medien, Karlsruhe (mostra personale) (2020); Centre d'Art Contemporain Genève (mostra personale) (2019); Fondazione ICA Milano, Milano (2019); Galleria ZERO..., Milano (2019); Künstlerhaus Bethanien, Berlino (mostra personale) (2016). Riccardo Benassi è professore di Sound Design al Politecnico delle Arti di Bergamo dal 2013, allo IUAV di Venezia dal 2022 e docente ospite di Visual Art alla NABA - Milano dal 2019. Ha pubblicato: Lettere dal sedile del passeggero senza nessuno al volante (Mousse Publishing 2010), Brevemente, Ballare (Danilo Montanari 2012), Attimi Fondamentali (Mousse Publishing 2012), Techno Casa (Errant Bodies 2015), Sicilia Bambaataa (NERO Publishing 2015) e Morestalgia (NERO Publishing 2020).

 

Andrea Bellini è il direttore del Centre d’Art Contemporain Genève e direttore artistico della Biennale de l’Image en Mouvement di Ginevra. È curatore del Padiglione Svizzera alla 60. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, che presenta il lavoro di Guerreiro Do Divino Amor. Tra i suoi incarichi precedenti figurano quelli di co-direttore del Castello di Rivoli, direttore della fiera d’arte Artissima di Torino, curatore presso il  MoMA PS1 e caporedattore di Flash Art International a New York. Si è laureato in filosofia (1996) e ha conseguito un diploma post-laurea in archeologia e storia dell’arte presso l’Università di Siena (2002). Bellini ha curato numerose mostre collettive e personali, tra cui quelle di Marina Abramović, Hannah Black, Lisetta Carmi, Roberto Cuoghi, Chiara Fumai, Ernie Gehr, Giorgio Griffa, Sonia Kacem, John McCracken, Nicole Miller, Philippe Parreno, Thomas Schütte e Hannah Weinberger. Ha diretto diverse pubblicazioni a cui ha contribuito con saggi o interviste e interviene regolarmente presso istituzioni accademiche o artistiche in tutto il mondo. Ha trasformato la Biennale de lImage en Mouvement di Ginevra in una piattaforma di produzione, che dal 2014 ha permesso di commissionare nuove opere ad artisti come Sophia Al Maria, Korakrit Arunanondchai, Ed Atkins, Alexandra Bachzetsis, Will Benedict, Hannah Black & Juliana Huxtable, Meriem Bennani, DIS, Simon Fujiwara, Kahlil Joseph, Emilie Jouvet, Pauline Boudry & Renate Lorenz, James Richards, Wu Tsang e Emily Wardill tra gli altri. Recentemente ha pubblicato un libro di narrativa, Storie dell’arte contemporanea, edito da Timeo, Roma.

 

Alberto Salvadori è laureato in Storia dell'Arte all'Università di Pisa. Ha conseguito una specializzazione post-laurea in Storia dell'arte moderna e contemporanea dei Paesi europei. Ha studiato alla Sussex University e alla Reading University. Nel 2001 ha conseguito un Master di secondo livello in Studi Curatoriali presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Dal 2003 al 2009 è stato curatore del catalogo generale della Galleria d'Arte Moderna Palazzo Pitti di Firenze. Dal 2009 al 2016 è stato Direttore del Museo Marino Marini di Firenze, dal 2016 al 2023 Curatore dei decenni al MIART Milano e dal 2007 al 2020 Direttore dell'OAC della Fondazione CR Firenze. Salvadori ha fatto parte dei consigli di amministrazione di diverse istituzioni, tra cui l'Istituzione Musei Civici Bologna, il Polimoda Firenze, la Fondazione Ragghianti Lucca, il Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci Prato e il Comitato del Consiglio Italiano Roma. Salvadori è fondatore e direttore dell'ICA Milano nel 2019, direttore dell'Archivio Mulas Milano, curatore di una collana di libri presso la Fondazione Marconi Milano e membro del board di Fondazione Pomodoro Milano.

Book launch Daily Dense Dance Desiderio

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

H 10:00

Opening

Olympia Scarry. Microwave Sky

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori

Mostre

Formafantasma. LA CASA DENTRO

A cura di Alberto Salvadori

Mostre

Erika Verzutti. NOTIZIA

A cura di Chiara Nuzzi e Alberto Salvadori