• 29.06.2020

    02.07.2020

OPEN CALL

the classroom #7

 

Fondazione ICA Milano e the classroom collaborano al settimo episodio del progetto di classi d’arte avviato nel 2016 dal centro d’arte ed educazione diretto da Paola Nicolin. Insieme presentano the classroom #7, classe dedicata al tema della Metamorfosi e condotta dal filosofo Emanuele Coccia e dall’artista Luca Trevisani.

Il nuovo appuntamento formativo, che avrebbe dovuto tenersi negli spazi di ICA Milano, si svolgerà da lunedì 29 giugno a giovedì 2 luglio 2020 secondo una modalità che coniuga interazione online e attività all’aperto, lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il seminario, in lingua inglese, è riservato a un massimo di 25 partecipanti.
Per iscriversi occorre inviare dal 12 al 19 giugno 2020 curriculum e lettera motivazionale all’indirizzo rsvp@icamilano.it.
La quota di partecipazione è 35 euro. 

In un continuo gioco di rimandi tra scienza e arte, enigmi e liquidità, esseri umani e mondo naturale, la classe affronterà il tema della Metamorfosi attraverso il libero fluire della pratica artistica di Luca Trevisani e del pensiero di Emanuele Coccia, da sempre interessato alla fascinazione del mondo naturale e della genesi del vivente come unità.
Concepito secondo la metodologia di the classroom, il corso prevede una serie di incontri con i docenti, momenti di riflessione e confronto accompagnati da esercitazioni e discussioni finali, e si svolgerà attraverso momenti di interazione online e di lezione all’aperto che si terrà a Milano, riflettendo lo storico tema del giardino come luogo ideale di apprendimento e formazione.
Gli argomenti delle lezioni assumeranno forma fisica grazie alla realizzazione di un syllabus da parte dei docenti, costituito da opere, testi e riferimenti bibliografici che racchiuderanno il cuore del corso stesso e le riflessioni emerse.

In un momento storico caratterizzato dalla chiusura fisica delle scuole di ogni tipo e il necessario adattamento di studenti, insegnanti e famiglie a nuove modalità di formazione a distanza, ICA Milano e the classroom con l’avvio della settima classe riattualizzano il discorso sull’educazione alle arti inserendosi nell’attuale fase di analisi e ripensamento di metodologie di produzione dei contenuti e di trasmissione dei saperi e delle stesse professionalità coinvolte.

Il progetto si avvale della collaborazione di Flash Art Italia nel ruolo di media partner ed editore del primo quaderno di the classroom. 

 

MODALITÁ DI PARTECIPAZIONE E INFORMAZIONI GENERALI:
 

Docenti:
Emanuele Coccia (filosofo)
Luca Trevisani (artista)


Tema: la metamorfosi


Luogo: on line e luoghi vari nella città di Milano (in ottemperanza delle norme sanitarie)


Date e orari: dal 29 giugno al 2 luglio 2020


Requisiti: l'open classroom è rivolta a studenti degli ultimi anni di università e/o accademia interessati al linguaggio della filosofia e dell’arte declinati dai rispettivi docenti


Lingua: la lingua delle lezioni è l'Inglese ma lo staff di the classroom è a disposizione per traduzioni e/o supporti per la comunicazione a studenti in lingua italiana.


Modalità di iscrizione: l’ammissione avviene secondo una selezione fatta dai docenti incaricati. Alle persone interessate è richiesto l’invio di un breve CV (10 righe) e di una lettera motivazionale che spieghi sinteticamente l’interesse per la classe.
I materiali vanno inviati alla mail rsvp@icamilano.it.


Fee: la classe è a pagamento e prevede un fee di 35 euro che comprende, oltre alle lezioni, la consegna di un syllabus concepito dagli artisti in relazione agli argomenti e spunti del corso.

 

//


Emanuele Coccia
Emanuele Coccia è professore associato di filosofia presso l'École des hautes études en sciences sociales (EHESS) di Parigi. È stato invitato come professore-ricercatore dalle università di Tokyo (2009), Buenos Aires (2010), Düsseldorf (2013-2014), Columbia University of New York (2015-2016), Weimar (2019), Monaco di Baviera (2020).
Tra i suoi libri La vita sensibile (2010, tradotto in sei lingue). Il Bene nelle cose (2013, tradotto in 6 lingue) La vita delle piante (2016, tradotto in 10 lingue) e Metamorphoses (Payot 2020, traduzione in corso presso Einaudi Stile Libero). Nel 2019 ha contribuito alla mostra Nous les Arbres, presentata alla Fondation Cartier pour l'art contemporain di Parigi.


Luca Trevisani
Luca Trevisani è un artista visivo. La sua pratica multidisciplinare è stata esposta in musei e istituzioni a livello internazionale. Trevisani ha pubblicato diversi libri tra cui The effort took ist tools (Argobooks 2008), Luca Trevisani (Silvana Editoriale 2009), L'arte del pieghevole per grandi e piccini (Cura Books 2012),
Water Ikebana (Humboldt Books, 2014), Grand Hotel et des Palmes (Nero, 2015), Via Roma 398. Palermo, (Humboldt Books, 2018). La ricerca di Trevisani spazia tra scultura e video e attraversa discipline borderline come arti dello spettacolo, grafica, design, cinema sperimentale e architettura, in perpetua condizione magnetica e mutante. Nelle sue opere le caratteristiche storiche della scultura sono messe in discussione, o addirittura sovvertite, in una incessante indagine della materia e delle sue narrazioni.


THE CLASSROOM
the classroom è un centro nomade di arte ed educazione che ha inaugurato la sua attività a Milano nell'aprile del 2016 nello storico edificio scolastico che dal 1972 al 2011 ha ospitato una Casa dei Bambini Scuola Montessori.
the classroom collabora con università, centri culturali e partner internazionali nell’ambito del rapporto arte e istruzione e dell’interscambio scambio tra diversi sistemi scolastici.
Il progetto si concentra sulla produzione di aule artistiche site specific gestite da artisti e pensatori. Durante i primi quattro anni di programmazione, l'aula è stata generosamente supportata da opere e idee di Adelita Hunsni-Bey, Hilario Isola, Diego Perrone, Piero Golia, Seb Patane, Masbedo, Linda Fregni Nagler, Ra di Martino. Progetti e produzioni sono stati resi possibili grazie ad Acacia, Accademia delle Belle Arti di Brera, Università Bocconi - Ask Center, Artissima, Banca Generali, CAP– Progetti di arte contemporanea, Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, Comune di Firenze - Estate Fiorentina, Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale, Famiglia Massimo Buffetti, Gallerie degli Uffizi, Galleria Vistamarestudio, Galleria Monica De Cardenas, Humboldtbooks, In Between Art Film, IUAV - Corso di Laurea in Design della Moda e Arti multimediali, MANIFESTA Palermo, Marrakech Biennale 6, Media Arts, Miart, Musei Civici Fiorentini, Museo 900 - Firenze, nctm e l'arte, Opificio delle Pietre Dure, Firenze, RESTART, Snaporazverein, Studio Binocle, Triennale Milano, Università Statale degli Studi di Milano, ZerO.

The classroom è un progetto di Paola Nicolin con Giovanna Silva (editor), Sara Polledri (project coordinator), Luca Bradamante (production manager) e lo studio Dallas (design).
info@theclassroom.it | www.theclassroom.it

the classroom #7

Luca Trevisani Occhi freddi, Super Smart Silicon Silver Salts Since 2019 analogic print on barite paper 50 x 61 cm unique photo Andrea Rossetti. Courtesy l’artista, Galerie Mehdi Chouakri, Berlin, Pinksummer Contemporary Art Genova

Chiuso
Chiuso

Mostre

LA SIMMETRIA DELLA FRAGILITÀ

A cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi

Mostre

LA SIMMETRIA DELLA FRAGILITÀ

A cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi

Mostre

LA SIMMETRIA DELLA FRAGILITÀ

A cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi

Mostre

LA SIMMETRIA DELLA FRAGILITÀ

A cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi

Chiuso